“Colore e Critica d’Arte”
Gianluigi Guarneri

“Colore e Critica d’Arte” è il titolo del volume di Gianluigi Guarneri, insegnante e critico d’arte, dedicato alle esperienze figurative di numerosi artisti cremonesi ed europei che nel passato hanno avuto come fulcro creativo la galleria Immagine Spazio Arte di Cremona. Il volume sarà presentato domani nella sede dell’Adafa, in via Palestro 32  alle 17.30, con introduzione di Vittoriano Zanolli. La pubblicazione è divisa in due parti : la prima è un saggio sul significato del colore, e la critica d’arte nella storia, la seconda dedica a ogni artista contemplato una critica scritta con relativa rappresentazione fotografica.
Le opere, di notevole pregio compositivo esprimono in modo estremamente personale il profondo lirismo che ogni artista ha raccontato nella sua vita tramite una finissima e raffinata espressività. Se in alcuni dipinti la forma perde quasi totalmente la propria consistenza materica per generare un idilliaco naturalismo gestuale, in altre, la forma sembra sublimare attraverso vie percettive del tutto inedite generando innumerevoli significati di creativa universalità. Dai colori magmatici, dalle texture, dalle forme affiora un mondo fatto di sintesi, emozioni, alternanze, speranze, idealità. Il volume “Colore e Critica d’Arte” testimonia un importante momento culturale di crescita e confronto dell’arte contemporanea a Cremona nella galleria Immagini Spazio Arte di Via Beltrami 9, ideata dal gallerista Dino Cecconi oltre vent’anni fa. Ogni parola, ogni opera, ogni ricordo generano tutt’ora tracce indelebili di quel cammino venendo incontro alle nuove tendenze figurative della contemporaneità.
”Questo libro è stata una piacevole fatica e devo ringraziare l’Adafa, gli artisti partecipanti e tutti coloro che si sono prodigati per questa importante iniziativa” afferma Guarneri.